Imu, a comuni mancano 2,4 mld, a rischio stipendi - Fassino

venerdì 20 settembre 2013 11:15
 

ROMA, 20 settembre (Reuters) - Il ministero dell'Economia deve trasferire ai comuni "entro domenica" i 2,4 miliardi che compensano la cancellazione della prima rata dell'Imu su prime case, terreni agricoli e fabbricati rurali, altrimenti molte amministrazioni "al 30 settembre non saranno in grado di pagare gli stipendi ai dipendenti".

L'allarme arriva dal presidente dell'Anci, Piero Fassino, nel corso di un'audizione alla Camera.

"Allo stato attuale dei fatti la prima rata promessa in questi giorni non è ancora stata trasferita ai comuni", ha detto Fassino.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia