Letta chiede a partiti di non usare governo come "punching ball"

giovedì 19 settembre 2013 13:10
 

ROMA, 19 settembre (Reuters) - Enrico Letta invita i partiti che compongono la maggioranza a non usare il governo "come una specie di punching ball".

"Stiamo lavorando in modo molto concreto e attento. Non ho e non abbiamo nessuna intenzione che si creino corto circuiti. Da un po' di tempo c'è la volontà di usare il governo come una specie di punching ball", ha detto Letta.

"Non c'ho scritto Joe Condor in testa. L'ho imparato sin da bambino e al momento opportuno lo dimostrerò. Giocheremo all'attacco", ha aggiunto Letta citando un vecchio programma televisivo per bambini, Carosello.

Ieri Silvio Berlusconi ha diffuso un messaggio di 16 minuti in cui è tornato ad attaccare la magistratura ed ha assicurato che continuerà a fare politica anche se il Senato dovesse dichiararlo decaduto dopo la condanna nel processo Mediaset.

"In Italia lo stato di diritto funziona e l'autonomia della magistratura la vogliamo rispettare", ha commentato Letta.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia