Governo domani avvia esame dossier dismissioni - Letta

giovedì 19 settembre 2013 12:41
 

ROMA, 19 settembre (Reuters) - Assieme al nuovo quadro macroeconomico e di finanza pubblica, il Consiglio dei ministri di domani comincerà a discutere di dismissioni del patrimonio pubblico.

Lo ha detto il presidente del Consiglio, Enrico Letta, presentando il piano Destinazione Italia.

"Ne parleremo domani", ha detto Letta aggiungendo che l'Italia ha un "bisogno drammatico di investimenti diretti dall'estero".

La bozza del piano contiene numerosi impegni. Uno dei principali prevede che "entro fine ottobre" il ministero dell'Economia provveda ad individuare le partecipazioni da dismettere per ridurre l'elevato debito pubblico italiano.

Le dismissioni saranno realizzate "mediante procedure competitive" o "tramite operazioni di largo mercato rivolte a investitori istituzionali e al pubblico retail", prevede la bozza.

"I tempi di realizzazione delle operazioni saranno più brevi per le operazioni che dovessero riguardare società quotate; una tempistica necessariamente più lunga sarà richiesta per le aziende che necessitassero di un processo di valorizzazione preliminare alla messa sul mercato".

Letta ha precisato che il percorso indicato con Destinazione Italia riguarderà "cose che è giusto privatizzare perché non sempre il privato è meglio del pubblico", come mostrano alcuni casi del passato.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia