Tassara, si trovi soluzione insieme a creditori e azienda- Gros-Pietro

giovedì 19 settembre 2013 12:22
 

MILANO, 19 settembre (Reuters) - Sulla situazione debitoria della Carlo Tassara va trovata una soluzione che metta d'accordo tutti i creditori e sia gradita all'azienda stessa. Lo ha dichiarato Gian Maria Gros-Pietro, presidente del consiglio di gestione di Intesa Sanpaolo, a margine di un evento delle Gallerie d'Italia. "Non siamo i soli a essere creditori. Ci sono anche altri. Quindi è ovvio che bisogna agire d'accordo con gli altri creditori e naturalmente con la stessa Tassara", ha detto. "Abbiamo dei crediti importanti - ha aggiunto - quindi intendiamo perseguire le migliori condizioni per il recupero di questi crediti". E sull'ipotesi di una nuova moratoria, si è limitato a dire: "Vedremo cosa si può fare". Tassara è indebitata con il sistema bancario per circa 2,3 miliardi a fronte di un portafoglio partecipazioni che supera di poco il miliardo. Intesa è uno dei principali creditori della società, che a sua volta ha una partecipazione dell'1,7% nell'istituto.

(Gianluca Semeraro)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia