Btp in denaro a metà seduta, prosegue effetto positivo Fed

giovedì 19 settembre 2013 12:20
 

MILANO, 19 settembre (Reuters) - Sono ancora gli interventi
- nella fattispecie il mancato intervento - di Federal Reserve a
dettare il tono di fondo dei mercati finanziari su entrambre le
sponde dell'Atlantico.
    Al termine del Federal Open Market Committee, chiusosi ieri
sera, l'istituto guidato da Ben Bernanke ha deciso di cogliere a
sorpresa gli investitori, astenendosi dall'avviare il famigerato
'tapering' di cui si parlava ormai da maggio.
    Assolutamente naturale la reazione dei mercati: rally delle
borse e marcata correzione dei rendimenti sui governativi Usa,
il cui movimento viene ricalcato questa mattina dalle piazze del
vecchio continente.
    Allontanato - anche se soltanto temporaneamente - lo
spauracchio di un'inversione di tendenza in politica monetaria
da parte di Washington, si apre una nuova fase di relativa
propensione al rischio di cui beneficiano più i mercati
periferici rispetto a quelli 'core'.
    Di qui la conferma del livello di 245 punti base del premio
di rendimento Italia/Germania sul tratto a dieci anni
 mentre, complice anche il calendario
dell'offerta di Bonos, la forbice Spagna/Italia resta in
positivo intorno ai 5 centesimi.
    In un collocamento accolto da una domanda vivace e da una
discreta discesa dei rendimenti, Madrid ha assegnato 3,08
miliardi di euro in titoli 2016 e 2028. 
    Sempre dal lato del primario, in questa fase di mercato
palesemente meno attraente l'asta francese sulle scadenze 2015,
2016 e 2018, che ha mostrato un andamento contrastato dei tassi
e un rapporto di copertura inferiore agli ultimi collocamenti.
    "Anche se va interpretata come una semplice tregua e non
significa che le intenzioni di Washington siano cambiate, è
chiaro che la decisione della Fed dà ai mercati una grande
boccata di ossigeno... particolarmente interessante torna a
essere la periferia d'Europa" commenta un operatore.
    "Se la mancata decisione di settembre è legata a incertezze
sugli sviluppi a Washington, prevediamo che una volta passate le
scadenze di ottobre e nominato un successore di Bernanke la Fed
ricomincerà il processo di preparazione per la riduzione degli
acquisti. Le reazioni di mercato saranno difficili da prevedere,
vista la perdita di credibilità della comunicazione della Fed",
si legge nella nota quotidiana dell'ufficio studi Intesa
Sanpaolo.
    "Per ora i mercati godono gli effetti di una vera sorpresa
da parte di una banca centrale che ha affermato fino a ieri che
la gestione della politica monetaria ottimale deve mirare
proprio a minimizzare le sorprese" aggiungono gli analisti.
    Passando infine brevemente alla poltica interna, decisamente
trascurabile impatto - sembra esercitare l'intervento di Silvio
Berlusconi, tornato ieri sera ad attaccare la magistratura
affermando l'intenzione di continuare a fare politica anche
"fuori dal parlamento".
    "Al di là della decadenza di Berlusconi, la vera partita è
quella fiscale di Imu e Iva partendo dall'assunto di rispettare
i vincoli Ue sul deficit" conclude l'addetto ai lavori.
         
=========================== 12,10 ============================
FUTURES BUND DICEMBRE       138,77   (+1,05)
FUTURES BTP DICEMBRE        111,02   (+0,58)        
BTP 2 ANNI (GIU 15)     102,074  (+0,084)  1,779%  
 
BTP 10 ANNI (MAG 23)   101,717  (+0,509)  4,324% 
BTP 30 ANNI (SET 40)    99,827  (+0,345)  5,074%  
========================= SPREAD (PB)=========================  
                                             ULTIMA CHIUSURA    
TREASURY/BUND 10 ANNI   85            93 
BTP/BUND 2 ANNI          163           164        
BTP/BUND 10 ANNI       246           245  
livelli minimo/massimo              241,0-248,9  243,0-249,3   
BTP/BUND 30 ANNI       237           235        
 
SPREAD BTP 10/2 ANNI                   254,6         256,4   
SPREAD BTP 30/10 ANNI                   75,0          70,0      
============================================================== 
    
    
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia