Btp in rialzo, spread sotto 245, resta appetito rischio prima di Fed

mercoledì 18 settembre 2013 12:59
 

MILANO, 18 settembre (Reuters) - Si conferma un clima di
propensione al rischio sui mercati nelle ore precedenti l'atteso
meeting della Fed che stasera - secondo le attese degli
economisti - dovrebbe dare il via alla fase di riduzione dello
stimolo monetario.
    Si muovono quindi ancora in territorio positivo i Btp e
fronte delle vendite che interessano la carta tedesca: su
piattaforma Tradeweb lo spread tra Btp e Bund decennali stringe
ulteriormente questa mattina, portandosi sotto i 245 punti base 
(dai 248 della chiusura di ieri), ai livelli di inizio
settembre.
    "L'attesa è tanta ma la situazione tranquilla e il mercato
ben impostato, anche se la liquidità resta scarsa" afferma il
trader di una banca milanese. "La volatilità rimane e ci
potrebbe stare anche uno storno dei Btp più tardi, con
l'apertura degli Usa".
    La curva italiana, interessata da un movimento di
irripidimento tra ieri e l'altro ieri, sembra aver fermato la
tendenza nella seduta di oggi.
    
    TESTA A TESTA CON SPAGNA
    Il rendimento sul decennale italiano si conferma peraltro
sotto quello spagnolo, in una sorta di gara con continui
sorpassi: 4,39% per il benchmark italiano maggio 2023
 a fine mattinata, contro il 4,40% del benchmark
spagnolo 31 ottobre 2023.
    Il rendimento sul Bono decennale era sceso sotto quello del
Btp lo scorso 11 settembre per la prima volta da un anno e
mezzo, con un divario che nei giorni successivi si è poi
allargato fino ad un decina di punti. I due tassi sono tornati
ad allinearsi nella seduta di ieri.
    "Domani ci sono le aste a medio lungo spagnole e questo sta
penalizzando la Spagna; il contrario era successo la settimana
scorsa con le aste italiane" prosegue il trader. "I fondamentali
 dei due paesi non sono cambiati, ma in questa fase domina un
trading di breve periodo".
    Ancora alla fine dello scorso mese di gennaio lo spread
Spagna/Italia viaggiava sui 100 punti base. 
    Il rendimento sul nuovo decennale italiano marzo 2024
, destinato a breve a sostituire il maggio 2023
come benchmark, si attesta a fine mattinata al 4,51%. 
    
    FILOSOFIA FED SARA' ANCORA 'BERNANKIANA'
    Gran parte degli operatori ritiene che oggi la Fed annuncerà
un ridimensionamento del proprio programma di acquisto asset sul
mercato. Ma alla luce degli ultimi e non eccezionali dati
occupazionali dagli Usa, sembra essersi consolidata l'opinione
secondo cui la riduzione degli acquisti rimarrà per ora
limitata, 10 miliardi di dollari sugli 85 mensili del programma.
    In contemporanea alla Fed, in Italia è previsto il primo
voto della  giunta per le Elezioni e le immunità del Senato
sulla decadenza da parlamentare dell'ex premier Silvio
Berlusconi : un passaggio politicamente
rilevante, anche se non si dovrebbe arrivare ad una decisione
definitiva da parte dell'aula del Senato prima di metà ottobre.
     "Il mercato sembra aver messo un po' da parte la questione
Berlusconi e anche quella siriana, ora si guarda alla Fed"
afferma un secondo trader da Milano. "Il fatto che sia sfumata
la candidatura Summers, quindi il timore di una diminuzione non
graduale del quantitative easing, è stato positivo per il
mercato: la Fed sarà ancora probabilmente retta con una
filosofia molto 'Beranankiana'".
    A pesare sulla carta tedesca, stamane, anche le aste:
Berlino ha collocato 4,22 miliardi di euro di bond biennali, con
rendimento praticamente invariato allo 0,22%.
Rendimenti in rialzo invece per il Portogallo, che ha collocato
1,25 miliardi complessivi di titoli a breve, sulle scadenze 3 e
18 mesi.
       
=========================== 12,35 ============================
FUTURES BUND DICEMBRE       137,78   (-0,29)
FUTURES BTP DICEMBRE        110,42   (+0,19)        
BTP 2 ANNI (GIU 15)     101,981  (+0,027)  1,837%  
 
BTP 10 ANNI (MAG 23)   101,217  (+0,150)  4,389% 
BTP 30 ANNI (SET 40)    99,376  (+0,068)  5,105%  
========================= SPREAD (PB)=========================  
                                             ULTIMA CHIUSURA    
TREASURY/BUND 10 ANNI   91            94 
BTP/BUND 2 ANNI          164           167        
BTP/BUND 10 ANNI       244           248  
livelli minimo/massimo              243,0-249,3  247,3-260,9   
BTP/BUND 30 ANNI       236           239        
 
SPREAD BTP 10/2 ANNI                   255,2         255,2   
SPREAD BTP 30/10 ANNI                   71,6          70,3      
============================================================== 
    
    
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia