Governo, per sondaggio ora Letta supera Renzi in centrosinistra

mercoledì 11 settembre 2013 11:57
 

ROMA, 11 settembre (Reuters) - Se la settimana scorsa l'astro di Matteo Renzi continuava a salire nei consensi degli italiani, almeno nei sondaggi, oggi un altro sondaggio indica che gli elettori del centrosinistra preferirebbero il premier Enrico Letta al sindaco di Firenze.

In un rilevamento dell'Istituto Piepoli pubblicato dal quotidiano "La Stampa", il presidente del Consiglio è indicato come miglior candidato del centrosinistra a ipotetiche elezioni nel 2014 dal 48% del campione intervistato.

Il sindaco Renzi, che intanto si prepara a correre ufficialmente come segretario del Pd, è preferito dal 44% degli elettori, mentre all'8% non piace nessuno dei due.

Per i sostenitori di Renzi, un tempo definito "il rottamatore", le ragioni principali della scelta sono il "segno forte di cambiamento" e il fatto che sia "giovane con nuove idee". Per Letta, viceversa, gioca soprattutto il fatto che sia "un leader apprezzato a livello internazionale" e che "si è dimostrato un valido presidente" del Consiglio.

Il sondaggio, effettuato su un campione di 500 elettori considerato statisticamente modesto, è il primo che indica un possibile calo di Renzi, che il 6 settembre scorso era considerato il leader più amato dagli elettori italiani, col 50% di consensi, secondo l'istituto Swg. Soprattutto, però, è un segnale del fatto che i possibili candidati del Pd non vengono più dagli ex Ds, ma piuttosto dagli ex della Margherita.

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia