Accordo Confindustria-sindacati pesa troppo su Stato -Saccomanni

domenica 8 settembre 2013 10:46
 

CERNOBBIO, 8 settembre (Reuters) - L'accordo tra la Confindustria e i sindacati per affrontare le priorità dell'Italia va nell'auspicata direzione di aumentare la dimensione delle imprese e facilitarne la competizione sui mercati internazionali, ma è a carico della spesa pubblica senza prevedere un grande impregno di industriali e lavoratori.

A dirlo è il ministro dell'Economia Fabrizio Saccomanni.

"Il programma presentato da Confindutrsia e sindacati va nella direzione che abbiamo indicato ma è un po' scarso sul contributo che possono dare il mondo delle imprese e quello dei lavoratori" ha detto Saccomanni nel corso del suo intervento al workshop Ambrosetti.

"Se lo si legge in filigrana emerge un conto della spesa alto, a carico del bilancio dello Stato, che non è sostenibile" ha aggiunto.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia