Rinnovabili, tedesca Conergy insolvente, titolo a picco

venerdì 5 luglio 2013 16:14
 

FRANCOFORTE, 5 luglio (Reuters) - La crisi del settore delle energie rinnovabili miete un'altra vittima in Germania.

Il gruppo attivo nelle componenti per il fotovoltaico Conergy ha presentato instanza di fallimento, mettendo a rischio circa 800 posti di lavoro.

Un tempo numero uno del fotovoltaico in Europa, Conergy ha impiegato gli ultimi mesi nel tentativo di rinegoziare il debito e trovare nuovi capitali. Ma il tentativo è fallito e due controllate sono risultate insolventi.

Conergy non è che l'ultima di una serie di vittime eccellenti del drastico taglio degli incentivi, effettuato in diversi paesi, e della concorrenza sui prezzi dei pannelli fotovoltaici, in particolare da parte dei produttori cinesi.

Peraltro, nel marzo scorso, il colosso cinese Suntech Power Holdings ha fatto ricorso alle procedure previste in caso di insolvenza per una controllata.

Una portavoce di Conergy, che vede Deutsche Bank tra gli azionisti (ha il 9,9%), ha detto che circa 800 lavoratori su un totale di 1.100 sono interessati dalla procedura di insolvenza.

Nel 2012, Conergy ha registrato vendite per 473,5 milioni di euro e una perdita operativa di 83 milioni.

Attorno alle 16, il titolo del gruppo tedesco perde il 66,01%, a 0,12 euro, dopo aver segnato un minimo di 0,1020 euro.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia