Btp in rialzo su buone aste, ma rendimenti 5, 10 anni a massimi marzo

giovedì 27 giugno 2013 12:52
 

MILANO, 27 giugno (Reuters) - Mattinata positiva per il
mercato obbligazionario italiano, che prosegue sulla linea di
recupero partita ieri dopo le forti vendite post Fed, aiutato da
buon risultato delle aste odierno di Btp.
    Il Tesoro ha collocato l'importo massimo previsto dei due
Btp in asta stamattina, 2,5 miliardi sia sul benchmark
quinquennale giugno 2018 sia sul decennale maggio 20123
. In rialzo, scontato, i rendimenti, ai massimi
dallo scorso marzo, rispettivamente al 3,47% e al 4,55%.
    "Noto una buona domanda soprattutto sul dieci anni, il cui
livello di rendimento è risultato più attraente rispetto a
quello offerto dal quinquennale" spiega lo strategist di
Unicredit Luca Cazzulani che sottolinea: "il rialzo dei
rendimenti rispetto al collocamento di maggio era scontato,
visto che il contesto di mercato è molto cambiato da allora".
    Il rapporto di copertura sull'emissione quinquennale è sceso
a 1,30 dall'1,40 dell'asata di maggio; in salita invece sul
decennale, a 1,46 da 1,38.
    
    RENDIMENTI ASTE SOTTO MERCATO
    "Ha giocato il fatto che il quinquennale era ultimamente un
po' caro sul mercato e rende come un 5 anni spagnolo", spiega
Chiara Manenti di Intesa Sanpaolo.
    Il Btp quinquennale è stato collocato al prezzo di 100,26,
ovvero 99,96 al netto della commissione retrocessa agli
specialist, per un rendimento effettivo del 3,53%; Il decennale
esattamente a 100, 99,60 al netto della commissione, per un
rendimento del 4,60.
    "I titoli sono usciti molto bene, entrambi un punto base di
rendimento sotto i livelli di mercato" spiega lo strategist di
Ing Alessandro Giansanti. "Già ieri era iniziato il movimento di
restringimento degli spread periferici. E il risultato di oggi
conferma che nonostante il periodo negativo (...) gli
investitori stranieri ci sono e mantengono la fiducia sui bond
italiani". 
    Si piattaforma Tradeweb, a fine mattinata il Btp a 5 anni
 tratta in rialzo a 100,232, rendimento al 3,48%; in
rialzo anche il 10 anni a 99,830, rendimento al 4,57%. 
    
    SPREAD SU BUND SCENDE A 285 PUNTI BASE
    Martedì il tasso decennale italiano aveva raggiunto quota
4,90%, risalendo ai massimi da fine febbraio e portando lo
spread Italia/Germania oltre i 311 punti base, ai massimi da
metà aprile.
    A fine mattinata lo spread di rendimento tra Btp e Bund
decennali stringe sui livelli minimi della seduta, in area 285
punti base contro i 295 della chiusura di ieri. Il tasso
decennale italiano ha toccato nel post asta un minimo intraday
al 4,55%.
    Netto il movimento di irripidimento della curva dei
rendimenti italiani questa mattina, specie sul tratto 10-30
anni, dove lo spread tra le due scadenze si allarga di 7 punti
base.
    "Abbiamo avuto buone notizie in questi giorni, a cui si
aggiungono un po' di acquisti per il fine mese" afferma un
trader. "Il contesto rimane difficile ma si vede qualche segnale
di stabilizzazione e la periferia torna ad apparire
interessante". 
    
    EMISSIONI ITALIA OLTRE 60% FABBISOGNO 2013
    Il mercato italiano, così come tutto il segmento periferico
della zona euro, continua a beneficiare oggi delle
rassicurazioni date ieri dal presidente della Bce Mario sul
fatto che la politica monetaria di Francoforte rimarrà espansiva
. A questo si aggiungono le notizie positive
giunte nella notte dall'Ecofin, che ha raggiunto l'accordo sulle
regole di ripartizione degli oneri nelle crisi bancarie, uno dei
passi fondamentale verso l'unione bancaria 
    Con le aste Btp di oggi il Tesoro ha finora collocato questa
settimana carta complessiva per circa 18,6 miliardi di euro. A
completamento della tornata d'aste di fine mese mancano le
riaperture del Bot semestrale oggi pomeriggio e quelle dei Btp
domani pomeriggio.
    "Con queste aste il Tesoro ha soddisfatto il 60,4% delle sue
necessità di funding per quest'anno: il 57% per i Bot e il 63%
per i titoli a medio-lungo, Ctz compresi", calcola Chiara
Manenti.
    
=========================== 12,35 ===========================   
FUTURES BUND SETTEMBRE      141,44   (+0,41)          
FUTURES BTP SETTEMBRE       109,49   (+1,14)           
BTP 2 ANNI (GIU 15)     101,557  (+0,337) 2,193%   
BTP 10 ANNI (MAG 23)    99,830  (+1,077) 4,571%
BTP 30 ANNI (SET 40)    99,472  (+1,996) 5,098% 
========================= SPREAD (PB)=========================  
                                             ULTIMA CHIUSURA    
TREASURY/BUND 10 ANNI   79            79 
BTP/BUND 2 ANNI          201           218        
BTP/BUND 10 ANNI       285           295  
livelli minimo/massimo              280,9-289,8  294,2-308,3   
BTP/BUND 30 ANNI       261           265        
 
SPREAD BTP 10/2 ANNI                   237,8         234,2   
SPREAD BTP 30/10 ANNI                  52,7           45,7      
============================================================== 
    
    
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia