Governo rinvia aumento Iva di 3 mesi, stanzia 1,5 mld per lavoro-Letta

mercoledì 26 giugno 2013 12:08
 

ROMA, 26 giugno (Reuters) - Con il decreto legge approvato oggi il governo ha rinviato l'aumento dell'Iva di tre mesi, dal primo luglio al primo ottobre.

"Nel decreto viene differito [l'aumento] al primo di ottobre con una copertura di 1 miliardo di euro", ha detto il presidente del Consiglio Enrico Letta confermando quanto riferito in precedenza da una fonte governativa, aggiungendo che sarà possibile "un ulteriore differimento" fino alla fine dell'anno in attesa che la legge di Stabilità trovi i 4 miliardi necessari per sterilizzare definitivamente l'aliquota.

"Una scelta che dimostra la volontà del governo di affrontare il programma, aiutare l'economia e di farlo con la dovuta prudenza. In questo momento non è il caso di fare scelte che sfasciano i conti pubblici", ha aggiunto.

Dal primo luglio l'aliquota ordinaria del 21% sarebbe dovuta salire al 22%.

Il decreto, oltre a rinviare l'inasprimento dell'imposizione sui consumi, stanzia 1,5 miliardi a favore delle misure per il sostegno all'occupazione.

Il piatto forte del pacchetto è "la decontribuzione totale a favore dei giovani assunti, con una intensità maggiore al Sud dato che le Regioni del Sud hanno un tasso di disoccupazione più alto", ha spiegato il Capo del governo parlando di un piano che in 18 mesi interesserà 200.000 lavoratori.

(Giuseppe Fonte)

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia