PUNTO 2 - Letta a sindacati: in cdm incentivi per tempo indeterminato

lunedì 24 giugno 2013 12:55
 

* Tajani: Italia può utilizzare 1 miliardo per occupazione

* Letta: Fondi Ue per giovani siano concentrati in 2014-15

* Sindacati: da luglio confronto su evasione, cuneo, pensioni (Aggiunge dettagli)

di Francesca Piscioneri

ROMA/MILANO, 24 giugno (Reuters) - Il Consiglio dei ministri di mercoledì varerà un decreto per favorire l'occupazione giovanile attraverso incentivi per le assunzioni a tempo indeterminato.

È l'impegno che il presidente del Consiglio, Enrico Letta, ha assunto stamani con i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil, Susanna Camusso, Raffaele Bonanni e Luigi Angeletti, insieme con quello per una "rapida" soluzione al problema degli esodati.

"Nel corso della riunione, Letta si è soffermato in particolare sulle previsioni di bilancio per il 2013-2014, ha confermato l'intenzione del governo di adottare un provvedimento a favore dell'occupazione giovanile, incentivando le assunzioni a tempo indeterminato", si legge in una nota congiunta delle tre confederazioni al termine dell'incontro.

Le risorse sul piatto per l'occupazione ammontano a circa 1 miliardo, come ha confermato stamani anche il vice presidente della Commissione Ue, Antonio Tajani, ma non è ancora chiaro se siano immediatamente disponibili trattandosi di fondi europei.

"Il nuovo bilancio Ue prevede 6 miliardi per il lavoro giovanile [la youth guarantee]. Credo che l'Italia potrà utilizzare in tutto, compreso il cofinanziamento, 1 miliardo", ha detto Tajani a margine di un convegno a Milano.   Continua...