Proposta Ue per meccanismo risoluzione in linea con trattati-Mersch

venerdì 21 giugno 2013 13:20
 

FRANCOFORTE, 21 giugno (Reuters) - La proposta della Commissione europea per il meccanismo di risoluzione delle crisi bancarie sarà coerente con i trattati Ue e non ne richiederà alcuna modifica.

La previsione è dell'esponente dell'esecutivo Bce Yves Mersch, espressa in un'intervista al quotidiano lussemburghese Land.

Il meccanismo di risoluzione sovranazionale è uno dei punti cardine del progetto di unione bancaria, che comprende anche l'accentramento della supervisione nelle mani della Bce e, in prospettiva, un fondo di garanzia unico sui depositi.

"La proposte attese dalla Commissione sono dal mio punto di vista legalmente fattibili. Non sarebbe quindi necessaria una modifica dei trattato. Se siano invece fattibili dal punto di vista politico si capirà solo nelle prossime settimane e nei prossimi mesi", ha affermato Mersch nell'intervista.

La Germania sostiene invece che il meccanismo di risoluzione potrebbe essere realizzato solo nel lungo periodo, passando necessariamente per una modifica dei trattati Ue.

Mersch ha aggiunto che il fondo unico di garanzia dei depositi risulterebbe meno urgente una volta che la supervisione unica e il meccanismo di risoluzione saranno avviati, in quanto le probabilità di un'attivazione del fondo stesso diventerebbero molto più basse.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia   Continua...