Riforma economia non perda di vista miglioramento vita cittadini-Obama

mercoledì 19 giugno 2013 15:05
 

BERLINO, 19 giugno (Reuters) - Lo sforzo di riordino dei conti pubblici e di riforma delle economie non deve prescindere dal miglioramento della vita dei cittadini. Lo ha detto il presidente Usa Barack Obama, incontrando a Berlino il cancelliere tedesco Angela Merkel.

Nella conferenza stampa congiunta in occasione della visita, Obama ha dichiarato che i leader politici devono "assicurarsi che nel perseguire politiche di lungo termine non sia perso di vista il nostro obiettivo principale, che è quello di rendere migliore la vita delle persone".

"Se per esempio iniziamo a vedere una disoccupazione giovanile troppo elevata, a un certo punto dovremo rimodulare il nostro approccio, affinché si eviti di perdere una generazione che rischia di non recuperare mai in termini di carriere lavorative" ha detto Obama, sottolineando che non esistono ricette perfette per l'economia.

Il presidente Usa ha poi spiegato che un accordo di libero scambio tra Stati Uniti e Unione europea potrebbe dare impulso ad occupazione e crescita su entrambe le sponde dell'Atlantico.

"Abbiamo un interesse profondo entrambi nel successo dell'altro. Abbiamo concordato sul fatto che c'è ancora del lavoro da fare. Non solo dobbiamo crescere di più ma dobbiamo anche riformare strutturalmente le nostre economie" ha dichiarato Obama.

Angela Merkel ha intanto affermato che se il resto dell'Europa è in difficoltà anche la Germania avrà dei problemi, aggiungendo che Berlino non ha alcun interesse ad indebolire gli altri paesi della zona euro.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia