Iva, subito rinvio, da decidere se di tre o sei mesi - Fassina (Pd)

martedì 18 giugno 2013 12:22
 

ROMA, 18 giugno (Reuters) - Il governo deve ancora decidere se rinviare l'aumento dell'Iva previsto di tre o sei mesi, secondo il vice ministro dell'Economia in quota Pd Stefano Fassina.

"Se di tre o sei mesi è ancora da decidere. Il lavoro è in corso", ha spiegato Fassina a margine dei lavori alla Camera.

Dal primo luglio l'aliquota ordinaria del 21% salirà di un punto percentuale. Sterilizzare l'imposta sui consumi richiede una copertura di 2 miliardi nel 2013 e di 4 miliardi l'anno dal 2014.

Un rinvio di sei mesi consentirebbe al governo di prendere tempo fino al varo della Legge di stabilità per il 2014. La sospensione dell'aumento per tre mesi richiede solo 1 miliardo di copertura, ma obbligherebbe il governo ad intervenire nuovamente entro fine settembre.

"L'aumento scatta dal primo luglio, c'è un work in progress. Il rinvio non è mai stato una soluzione ma solo un ponte per raggiungere l'obiettivo", ha aggiunto Fassina.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia