Repubblica Ceca, impatto limitato da stress test banche

martedì 18 giugno 2013 11:13
 

PRAGA, 18 giugno (Reuters) - Uno scenario di mercato avverso avrebbe un impatto limitato per il sistema bancario della Repubblica ceca.

E' quanto è emerso da uno stress test condotto dalla banca centrale della Repubblica Ceca che ha mostrato come un campione di tredici banche che rappresenta il 17% degli asset di tutto il settore avrebbe un fabbisogno di capitale complessivo di 16 miliardi di corone per raggiungere un livello di patrimonializzazione sopra la soglia regolamentare dell'8% in uno scenario di mercato non favorevole.

Se nell'esercizio si include un'ipotesi di svalutazione del 50% delle esposizioni di cinque principali istituti del paese nei confronti delle controllanti estere così come la svalutazione delle esposizioni verso i paesi Ue il cui debito supera il 60% del Pil, il fabbisogno di capitale salirebbe a 31,5 miliardi di corone, pari allo 0,8% del Pil del paese.

I principali istituti della Repubblica Ceca sono controllate di grandi banche europee come l'austriaca Erste, la belga KBC, la francese Societe Generale e l'italiana UniCredit.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia