Letta ribadisce rispetto obiettivi Ue su deficit dopo Berlusconi

lunedì 17 giugno 2013 17:08
 

ROMA, 17 giugno (Reuters) - Enrico Letta risponde alle sollecitazioni di Silvio Berlusconi a sforare il limite europeo del 3% sul deficit/Pil confermando la linea del rigore.

"La nostra posizione è quella nota, ribadita anche sabato a Roma con [il presidente della Commissione Ue Josè Manuel] Barroso: intendiamo rispettare gli impegni assunti con l'Europa", riferisce una fonte di Palazzo Chigi.

L'ex presidente del Consiglio ha detto che qualcuno nell'esecutivo dovrebbe avere "il coraggio" di contestare la politica di austerity e di dire a Bruxelles "da qui in avanti il limite del 3% ve lo potete dimenticare".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia