17 giugno 2013 / 09:50 / 4 anni fa

Decreto fare, molto fumo pochissimo arrosto - Maroni

MILANO, 17 giugno (Reuters) - Il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni boccia sostanzialmente il ‘decreto del fare’, che prevede una serie di misure a sostegno dell‘economia ed è stato approvato sabato scorso dal governo, con la sola eccezione dell‘intervento per le infrastrutture lombarde.

“Mi aspettavo di più, salvo solo l‘intervento delle infrastrutture lombarde. Non c‘è lo sblocco dei 37 milioni per le zone terremotate e mi aspettavo delle cose sul lavoro. Il resto è molto fumo e poco, pochissimo arrosto”, ha detto Maroni a margine di un evento a Milano.

Il presidente ha poi definito “assolutamente insufficienti” le misure a favore delle imprese, sostenendo che dal governo sono arrivate “solo chiacchiere e lo spostamento di fondi da un capitolo all‘altro”.

Il leader leghista ha ribadito che l‘impegno vero per le imprese non c‘è e che l‘unica cosa da fare è la riduzione della pressione fiscale.

(Sara Rossi)

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below