PUNTO 2-Senatrice M5s critica Grillo su voto. Lui: allora vattene

martedì 11 giugno 2013 18:40
 

* Senatrice M5s lancia la polemica: sconfitti a causa di Grillo

* Pronta replica del comico sul blog: dite se il problema sono io

* Poi rincara la dose: quando uno vale niente. Se ne vada (Aggiunge ulteriore replica di Grillo a senatrice)

di Francesca Piscioneri

ROMA, 11 giugno (Reuters) - Il Movimento 5 stelle continua a perdere coesione e pezzi a ventiquattro ore dal deludente esito del voto alle comunali.

La senatrice Adele Gambaro, che oggi ha attribuito a Beppe Grillo la responsabilità della sconfitta, è 'invitata' dal comico genovese a lasciare il movimento attraverso un post dal titolo 'Quando uno vale niente'.

E così, dopo l'estromissione del dissidente Marino Mastrangeli - reo di aver partecipato senza permesso a un talk show televisivo - e l'abbandono la scorsa settimana di due parlamentari pugliesi, gli stellati stanno per perdere un'altra mostrina.

Gambaro, commentando il voto su Skytg24 nel primo pomeriggio, ha detto: "Due comuni conquistati [Pomezia e Assemini] non sono un successo, ma una debacle elettorale. Inoltre ci sono percentuali molto basse. Stiamo pagando i toni e la comunicazione di Beppe Grillo, i suoi post minacciosi. Mi chiedo come possa parlare male del Parlamento se qui non lo abbiamo mai visto. Lo invito a scrivere meno e osservare di più".

Il Movimento 5 stelle ha conquistato il sindaco in due piccoli comuni, perdendo consensi ovunque rispetto all'exploit del voto politico di febbraio dove i grillini si erano imposti con il 25%. Negativo anche il risultato siciliano dopo che a febbraio il M5s aveva anche registrato punto oltre il 40% e ora va al ballottaggio solo a Ragusa con meno del 16% dei consensi ed altrove ha percentuali inferiori al 5%.   Continua...