RPT-Btp chiudono in calo ma su massimi, mercato volatile prima di aste

martedì 11 giugno 2013 18:51
 

(Corregge chiusura spread decennale in tabella)
    MILANO, 11 giugno (Reuters) - Chiusura in calo per i Btp,
anche se con ribassi decisamente meno pesanti di quelli del
primo pomeriggio, quando lo spread su Bund si è spinto
brevemente quota 290 punti base e il rendimento sul 10 anni
italiano al 4,48%, ai massimi da inizio aprile.
    "C'è parecchia carne al fuoco, molte cose in gioco e qualche
investitore preferisce prendere profitto", spiega il trader di
una banca milanese. "Le vendite sono generalizzate, anche su
azionario e bond core, non solo sui periferici; c'è volatilità,
anche piccoli movimenti possono generare grossi sbalzi di
mercato".
    Tra domani e dopodomani si svolgerà la tornata d'aste di
metà mese. Al fattore 'offerta' si sommano le aspettative di
arretramento dell'onda di stimolo monetario garantita dalle
banche centrali (elemento che sta pensando anche sulla carta
core, riproponendo una rinnovata correlazione con l'andamento
dei bond periferici) nonché le incertezze legate alla
valutazione di legittimità costituzionale del programma Omt e
del fondo Esm in corso in Germania.
    "La prospettiva è di una minore liquidità disponibile sul
mercato nei prossimi mesi" spiega lo strategist di Bnp Paribas
Patrick Jacq. "Il fatto che il mercato abbia smesso di scontare
un ulteriore taglio dei tassi nella zona euro aggiunge tensione
sulla liquidità. Questa è la ragione per cui la periferia è
stata venduta pesantemente e anche i mercati core sono in
sofferenza".
    
    RENDIMENTI VISTI AI MASSIMI DA MARZO IN ASTE BOT E BTP
    Sul fronte delle aste, appare inevitabile la risalita dei
rendimenti sia nei collocamenti a breve di domani sia in quelli
a medio lungo di dopodomani. 
    Sul mercato grigio di Mts, il Bot a 12 mesi in asta domani
per 7 miliardi (su 7,475 in scadenza) quota al
rendimento dello 0,975% contro lo 0,703% dell'asta di metà
maggio, il tasso più basso dall'introduzione della valuta unica:
a tali livelli si torna ai massimi dallo scorso mese di marzo.
    "Non vedo grosse problematiche sulle aste, a questo livello
di rendimenti senz'altro la carta è appetibile", rassicura un
secondo trader da Milano. 
    Si prosegue giovedì con l'offerta di 2,5-3,5 miliardi del
Btp triennale maggio 2016, 1-1,5 miliardi del benchmark a 15
anni settembre 2028, più 2-3 miliardi della riapertura del Ccteu
novembre 2018.
    Su piattaforma Tradeweb il triennale tratta
al rendimento del 2,38%, contro l'1,92% dell'asta di metà
maggio: anche in questo caso si tratterebbe di una risalita ai
massimi dallo scorso mese di marzo; il rendimento sul 15 anni
 scambia invece in area 4,70%, leggermente sopra
il 4,68% dell'ultima asta, di metà aprile.
    "Sul Bot l'offerta netta è negativa, mentre sui Btp gli
importi non sono enormi, specie sul 15 anni", prosegue il
trader. "È abbastanza grossa l'offerta sul Ccteu ma non
dimentichiamo che si è creato molto corto nell'ultimo mese e
mezzo sul titolo, quindi c'è bisogno di ricoprire le posizioni".
    
    SPREAD SCENDE DA MASSIMI, TORNA SOTTO 280 PB
    Il differenziale di rendimento tra Btp e Bund decennali ha
terminato la seduta sui minimi intraday, a 278 punti base,
comunque in lieve allargamento dai 275 della chiusura di ieri.
    "In un primo momento oggi è proseguito il movimento di
appiattimento forte visto ieri sul tratto 10-30 anni, poi sul
finale è rientrato", aggiunge il trader.
    Intanto si è tenuta oggi la prima giornata dell'udienza
dell'Alta Corte tedesca sulla conformità costituzionale del
programma di acquisto bond Omt della Bce e del fondo Esm. Il
verdetto definitivo è atteso probabilmente solo dopo le elezioni
tedesche di settembre. 
    Nel pomeriggio, davanti ai giudici costituzionali di
Karslruhe, l'esponente del direttivo Bce Joerg Asmussen ha
affermato che il programma Omt deve essere di importo illimitato
per poter dimostrare la serietà della banca centrale a favore
della stabilità dei prezzi. 
        
=========================== 17,30 ===========================   
FUTURES BUND GIUGNO         142,66   (-0,19)           
FUTURES BTP GIUGNO          111,52   (-0,53)           
BTP 2 ANNI (GIU 15)     102,184  (-0,089) 1,892%   
BTP 10 ANNI (MAG 23)   101,590  (-0,480) 4,345%
BTP 30 ANNI (SET 40)   100,780  (-0,772) 5,007% 
========================= SPREAD (PB)=========================  
                                             ULTIMA CHIUSURA    
TREASURY/BUND 10 ANNI   66            66 
BTP/BUND 2 ANNI          169           167        
BTP/BUND 10 ANNI       278           275  
livelli minimo/massimo              275,7-289,7   267,4-276,6   
BTP/BUND 30 ANNI       261           256        
 
SPREAD BTP 10/2 ANNI                   245,3         245,5   
SPREAD BTP 30/10 ANNI                   66,2          65,9      
============================================================== 
    
    
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia