In 'decreto fare' debiti Pa, Cip6 leggero, aumento Fondo garanzia- Zanonato

martedì 11 giugno 2013 13:21
 

ROMA, 11 giugno (Reuters) - Nel decreto del fare che governo e maggioranza si sono impegnati a presentare entro fine mese ci dovrebbero essere misure per l'accelerazione dei pagamenti dei debiti della Pubblica amministrazione e per alleggerire il costo dell'energia per le piccole e medie imprese.

Lo ha detto il ministro per lo Sviluppo economico Flavio Zanonato intervenendo all'assemblea della Confartigianato.

Sui debiti della Pa "siamo per accelerare e semplificare le procedure e rendere ancora più efficace il meccanismo. Io vorrei aumentare in modo significativo la quota della compensazione fiscale per le aziende con bilanci certificati", ha spiegato il ministro.

Altro fronte di possibile intervento la riduzione degli incentivi per gli impianti di energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili e assimilate a favore delle imprese di minori dimensioni: "Ci sono gli oneri di sistema che oggi pesano sui piccoli mentre ai grandi li abbiamo abbonati. Io sto pensando di ridurre gli incentivi agli impianti Cip6 concentrando l'abbassamento degli oneri in bolletta proprio per le piccole imprese", ha detto.

Auspicato anche "un aumento del Fondo centrale di garanzia per i presititi alle Pmi e una modifica delle regole di accesso al fondo".

Nei progetti, poi, "pochi e mirati correttivi" al regime di amministrazione straordinaria "per evitare le distorsioni e i comportamenti opportunistici perchè è una normativa da mantenere ed è stata utile per consentire alle imprese a lavorare".

(Alberto Sisto)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia