PUNTO 1 - Grecia chiederà a creditori abbassare target privatizzazioni

martedì 11 giugno 2013 12:53
 

(Aggiunge commento Commissione Ue)

ATENE, 11 giugno (Reuters) - La Grecia chiederà ai creditori internazionali di ridurre l'obiettivo sulle privatizzazioni per quest'anno, non essendo riuscita a trovare un acquirente per la società statale del gas Depa.

Lo riferisce un alto funzionario del governo.

"E' molto difficile coprire il miliardo di euro che ci aspettavamo di ottenere da Depa", ha detto il funzionario a Reuters parlando coperto dall'anonimato.

"Chiederemo ai creditori di rinviare al 2014".

In base al piano di salvataggio Ue/Fmi, Atene ha l'obiettivo di raccogliere almeno 1,8 miliardi di euro dai ricavi delle privatizzazioni entro la fine di settembre e indicativamente almeno 2,5 miliardi di euro entro la fine dell'anno.

La Commissione Ue ha detto oggi che il processo di privatizzazione di Depa dovrà riprendere al più presto.

"Il risultato della privatizzazione del settore del gas in Grecia è molto importante dal punto di vista dei ricavi e dell'impatto sulla riforma del settore energetico", ha detto il portavoce della Commissione.

"In questo contesto la privatizazione di Depa dovrebbe riprendere il prima possibile. L'esecuzione del programma è responsabilità delle autorità greche".   Continua...