Ue, conti e debito senior al sicuro in ristrutturazioni banche

venerdì 7 giugno 2013 11:36
 

BRUXELLES, 7 giugno (Reuters) - I correntisti e i detentori di debito senior dovrebbero essere protetti da perdite in caso di ristrutturazioni bancarie ordinate dalla Commissione europea. Il peso di tali ristrutturazioni dovrà invece essere sopportato da azionisti e detentori di debito junior.

Lo ha detto a Reuters il vice direttore generale per gli aiuti di stato della Commissione europea Gert-Jan Koopman.

"Se necessario l'equity sarà completamente svalutato. Lo stesso per il debito junior. Ma ai detentori di debito senior e ai correntisti non sarà richiesto di partecipare al salvataggio" ha affermato il funzionario della Commissione.

Bruxelles sta rivedendo le regole entro cui i singoli paesi possono assistere banche in difficoltà. La nuova regolamentazione dovrebbe entrare in vigore n agosto. In quanto soggetto che regolamenta gli aiuti di stato, la Commissione ha il potere di porre condizioni, compresa la richiesta di ristrutturazione di una banca.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia