Banca Inghilterra, invariato costo denaro a 0,50%, QE a 375 mld stg

giovedì 6 giugno 2013 13:01
 

LONDRA, 6 giugno (Reuters) - La banca centrale britannica ha lasciato invariati i tassi di interesse e l'importo del programma di acquisto bond, al termine della due giorni di riunione del proprio comitato di politica monetaria, l'ultima prima del passaggio di consegne al vertice tra il governatore Mervyn King e il successore Mark Carney.

Come da attese del mercato, il costo del denaro nel Regno Unito è rimasto fermo al minimo storico dello 0,50% e il programma di 'quantitative easing' non ha subito alcuna modifica, rimanendo stabile a 375 miliardi di sterline.

King, insieme ad altri due componenti del board, propone da febbraio di incrementare di ulteriori 25 miliardi il programma di acquisto bond, che ha già raggiunto il tetto massimo fissato a ottobre dell'anno scorso. Tuttavia la posizione del governatore è rimasta finora in minoranza, di fronte ad un'inflazione che permane sopra il target di 2% e, nell'ultimo mese, ai primi timidi segnali di miglioramento della congiuntura economica.

Il nuovo governatore Carney, alla guida della banca centrale canadese fino alla scorsa settimana, prenderà le redini di Bank of England dal primo luglio.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia