Consumi,ad aprile accelera calo,primi 4 mesi 2013 -4,4% a/a-Confcommercio

giovedì 6 giugno 2013 09:52
 

ROMA, 6 giugno (Reuters) - L'indicatore dei consumi di Confcommercio ha segnato ad aprile un calo del 3,9% sull'anno, mentre il primo quadrimestre del 2013 ha registrato complessivamente una riduzione del 4,4%, rispetto al -3,3% dello stesso periodo del 2012.

Lo dice una nota dell'associazione, che rappresenta oltre 800.000 imprese del commercio, del turismo e dei servizi.

Su base mensile, il calo è dello 0,1 rispetto a marzo, quando, secondo Confcommercio, i consumi avevano raggiunto già il livello più basso dal 2000.

I dati, dice la nota, confermano "come il deteriorarsi delle condizioni occupazionali e reddituali delle famiglie stia determinando una dinamica della domanda, in questa prima parte del 2013, ancora più negativa rispetto a quanto rilevato nei primi mesi del 2012".

Scorporando i dati, il calo annuo è del 2,2% della spesa per i servizi e del 4,6% per quella relativa ai beni.

Infine, Confcommercio segnala che "in questo contesto, il clima di fiducia delle imprese, pur risultando ancora ai minimi, è leggermente migliorato a fronte di un deterioramento di quello relativo alle famiglie".

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia