PUNTO 1-Zucchi, tribunale omologa accordo debito, titolo vola

mercoledì 5 giugno 2013 13:11
 

(Aggiunge andamento titolo in borsa)

MILANO, 5 giugno (Reuters) - Il tribunale di Milano ha omologato l'accordo di ristrutturazione del debito bancario siglato da Zucchi con gli istituti creditori lo scorso 21 marzo.

Il titolo ha accolto la notizia accelerando in borsa e finendo in asta di volatilità con ultimo prezzo 0,0825 euro, in rialzo del 9,27%.

L'accordo sarà efficace con il passaggio in giudicato del decreto di omologa ovvero dopo 15 giorni dalla sua pubblicazione sul registro delle imprese e dopo la delibera dell'assemblea del 28 giugno prossimo sull'aumento di capitale in opzione e su quello riservato alle banche finanziatrici, ricorda una nota.

Il passaggio in giudicato del decreto di omologa è prevedibile entro la data di svolgimento dell'assemblea.

L'accordo prevede la conferma delle linee a breve termine fino a 87 milioni e una riduzione di 15 milioni dell'esposizione a medio/lungo termine, pari in totale a 42,6 milioni, attraverso la sottoscrizione di azioni ordinarie da parte delle banche a un prezzo pari a tre volte quello delle azioni rivenienti dall'aumento di capitale in opzione. Il residuo verrà rimborsato con gli incassi derivanti dal piano di dismissione degli immobili. L'accordo è valido fino al 31 dicembre 2017 e non prevede la concessione di garanzie reali per le banche.

Gli abbonati Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia