Borse peggiorano, governativi in rialzo dopo inatteso calo Ism Usa

lunedì 3 giugno 2013 16:20
 

MILANO, 3 giugno (Reuters) - La pubblicazione dell'indice manifatturiero Ism Usa di maggio, in calo oltre le attese (50,7) a 49 dal 50,7 di aprile fa correre un brivido sui mercati finanziari, deprimendo le borse e imprimendo slancio ai titoli governativi.

In particolare l'azionario europeo ha ampliato le perdite, con il FTSEurofirst 300 che è arrivato a cedere lo 0,6% circa e gli indici a Wall Street che hanno temporaneamente ridotto i guadagni: il Nasdaq ha virato in negativo mentre il Dow Jones è rimasto in rialzo dello 0,4%.

Il derivato sul Bund ha ridotto le perdite mentre oltreoceano i Treasuries hanno cancellato la flessione per virare al rialzo, schiacciando il rendimento del benchmark decennale al 2,09%.

L'attività manifatturiera statunitense ha subìto a maggio una contrazione per la prima volta in sei mesi per effetto di una riduzione dei nuovi ordini e di un affievolimento della domanda per le esportazioni.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia