Debiti Pa, decreto in aula Senato, Tesoro prepara nuovi rimborsi

lunedì 3 giugno 2013 12:29
 

* Il decreto sarà legge entro venerdì 7 giugno

* Nuovi rimborsi anche attraverso il canale bancario

* Tesoro potrà garantire le banche, in campo anche la Cdp

ROMA, 3 giugno (Reuters) - Mentre il ministero dell'Economia prepara la seconda fase di rimborsi, l'aula del Senato avvierà alle 17,00 di oggi l'esame del decreto sui primi 40 miliardi promessi alle imprese fornitrici della pubblica amministrazione tra 2013 e 2014.

Palazzo Madama dovrà concludere l'esame al più tardi giovedì. Il decreto, infatti, deve tornare alla Camera per la conversione in legge entro il termine del 7 giugno, pena la decadenza.

Frutto di un complesso negoziato tra Italia e Commissione europea, il decreto definisce i termini per liquidare alle imprese 20 miliardi quest'anno e altri 20 il prossimo.

Quasi 33 miliardi sono rimborsi di debiti commerciali in senso stretto. Il resto assume la forma di rimborsi fiscali o compensazioni con debiti fiscali (6,5 miliardi) e nuovi investimenti cofinanziati dall'Europa (800 milioni).

Secondo il Documento di economia e finanza (Def), il decreto dovrebbe stimolare l'economia riducendo a -1,3 da -1,5% la dinamica negativa del Pil prevista quest'anno e rafforzare di 0,7 punti la ripresa del 2014, quando il tasso di crescita dovrebbe essere pari all'1,3%.

La Banca d'Italia si è mostrata più prudente, indicando un contributo alla crescita compreso tra 0,5 e 0,7 punti di Pil nel biennio 2013-2014.   Continua...