Governo soddisfatto per chiusura procedura, rispetterà impegni-Letta

mercoledì 29 maggio 2013 15:00
 

ROMA, 29 maggio (Reuters) - Il governo si mostra soddisfatto per l'uscita dell'Italia dalla procedura di deficit eccessivo e ribadisce l'impegno a rispettare gli obblighi assunti con l'Unione europea.

Lo dice il presidente del Consiglio italiano, Enrico Letta, dopo che la Commissione europea ha proposto di chiudere la procedura avviata ai danni dell'Italia a fine 2009.

"L'uscita del nostro Paese dalla procedura europea per i disavanzi eccessivi è motivo di grande soddisfazione. Il merito è dello sforzo sostenuto da tutti gli Italiani, che devono essere orgogliosi di questo risultato", spiega il capo del governo.

"Raccogliamo il frutto del lavoro dei precedenti governi, in particolare di quello presieduto da Mario Monti, al quale va il mio personale ringraziamento. Quanto all'attuale esecutivo, l'impegno è quello di rispettare gli obblighi assunti in sede europea e di applicare il programma sul quale il Parlamento ha votato la fiducia", continua Letta.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia