Saccomanni per privilegiare investimenti più che abolizione aumento Iva

martedì 28 maggio 2013 12:12
 

ROMA, 28 maggio (Reuters) - Il ministro dell'Economia Fabrizio Saccomanni ritiene che il governo debba privilegiare l'allocazione di risorse in investimenti produttivi più che per evitare in luglio lo scatto di un punto dell'Iva al 22% dal 21%.

"Dobbiamo concentrarci sugli investimenti", ha risposto Saccomanni alla domanda se ci sono i soldi per evitare un aumento dell'Iva.

A margine di una cerimonia della Corte dei Conti, Saccomanni ha anche confermato che "ci sono ottime chance" che la Commissione europea proponga domani di chiudere la procedura per deficit eccessivo aperta nel 2009 contro l'Italia.

Questa decisione, ha spiegato l'ex direttore generale della Banca d'Italia, apre margini di manovra sui conti pubblici "soprattutto con riferimento al 2014".

Saccomanni ha anche confermato che il governo sta valutando la possibilità di evitare l'aumento dei ticket sanitari nel 2014.

"Abbiamo parlato [con il ministro della Sanità Beatrice] Lorenzin, stiamo lavorando", ha detto Saccomanni.

(Giuseppe Fonte)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia