PUNTO 1 - Fisco, nodo detrazioni 55 e 50% a Cdm prossima settimana

venerdì 24 maggio 2013 15:08
 

(Aggiorna con Zanonato e comunicato Palazzo Chigi)

ROMA, 24 maggio (Reuters) - Il governo deciderà la prossima settimana in che forma prorogare fino a dicembre 2013 la detrazione al 55% sugli interventi di riqualificazione energetica degli edifici e la detrazione al 50% sulle ristrutturazioni semplici.

Lo dice il ministro dello Sviluppo economico, Flavio Zanonato, confermando quanto anticipato da due fonti governative.

"Martedì ci sarà un incontro tecnico per definire dettagli e copertura, venerdì si cercherà di approvare il provvedimento", ha detto Zanonato lasciando Palazzo Chigi.

La proroga delle detrazioni dovrebbe confluire nel decreto legge sul risparmio energetico, che il governo ha esaminato oggi in prima lettura.

"Fermo restando il recepimento della Direttiva comunitaria sull'efficientamento energetico, il governo ha deciso di mettere a punto le questioni tecniche e finanziarie per consentire la proroga degli incentivi fiscali in materia di risparmio energetico e le ristrutturazioni edilizie", spiega Palazzo Chigi in una nota.

Ieri, a margine dell'assemblea di Confindustria, Zanonato ha detto che il governo è intenzionato a prorogare solo la detrazione al 55% rimodulandola in chiave più selettiva per ridurre l'impatto sul bilancio.

Il ministro delle Infrastrutture, Maurizio Lupi, ha insistito invece per prorogare entrambe le agevolazioni fiscali.

Con la Commissione europea che si avvia a chiudere la procedura per deficit eccessivo, il ministero dell'Economia non vuole compromettere l'impegno a mantenere l'indebitamento del 2013 entro il 2,9% del Pil, appena sotto la soglia massima del 3% stabilita dal Trattato di Maastricht.   Continua...