PUNTO 1-Italia,grande coalizione sarebbe positiva per outlook-Fitch

lunedì 22 aprile 2013 14:10
 

(aggiunge dichiarazioni, cambia titolo, contesto)

LONDRA, 22 aprile (Reuters) - L'attuale mancanza di un governo con un mandato appropriato nel caso dell'Italia nuoce al clima di fiducia, mentre una ricetta giusta sarebbe quella di una "grande coalizione" per la messa a punto della riforma della legge elettorale.

Lo ha detto David Riley, responsabile per i rating sovrani dell'agenzia Fitch, nel corso di un'intervista tv a Reuters Insider.

Certamente il livello di instabilità politica e l'assenza di un governo con un mandato preciso non può che pesare sulla fiducia delle imprese e dei consumatori in Italia", ha spiegato Riley.

"Quindi, se si muoveranno verso la creazione di un qualche tipo di cosidetta grande coalizione, anche semplicemente per riformare il sistama elettorale, in modo da fare un'altra elezione con un esito più conclusivo, questo sarebbe positivo per l'outlook italiano", conclude l'analista.

Lo scorso 8 marzo Fitch ha ridotto il merito di credito dell'Italia a 'BBB+' da 'A-', citando il "risultato inconcludente" delle elezioni di febbraio, mantenendo l'outlook negativo.

Sabato scorso, dopo quasi due mesi di stallo sul fronte della formazione di un nuovo governo, Giorgio Napolitano è stato rieletto Presidente della Repubblica, in quello che sembra il preludio della nascita di una qualche forma di esecutivo di larghe intese, che attui le proposte di riforma delineate nelle scorse settimane dei cosiddetti 'saggi'.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia