Tobin tax, Italia porrà veto se titoli Stato non esenti - Nelli Feroci

venerdì 19 aprile 2013 16:24
 

BRUXELLES, 19 aprile (Reuters) - L'Italia è pronta a porre il veto sul provvedimento europeo di tassazione sulle transazioni finanziarie, per la cui adozione è necessaria l'unanimità, se non verrà riconosciuta l'esenzione per i titoli di Stato.

Lo ha detto nel corso di una conferenza stampa, il rappresentante permanente dell'Italia presso la Ue, Ferdinando Nelli Feroci.

"La questione della base imponibile è un punto molto delicato per noi. La nostra 'red line' è l'esclusione dalla base imponibile delle transazioni sui titoli di Stato" ha detto.

"E' una posizione irrinunciabile. Siamo pronti a un confronto duro su questo. Altrimenti non ci sarà FTT (Financial transaction Tax). Non siamo soli. Sicuramente non siamo soli" ha aggiunto.

Secondo indiscrezioni stampa, la Germania spinge per la tassazione dei titoli di Stato, mentre tra i Paesi contrari, oltre all'Italia, ci sarebbe la Spagna e, forse, la Francia.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia