CORR-Lavoro, sindacati chiedono a governo 1,5 mld per cassa in deroga 2013

martedì 16 aprile 2013 13:53
 

(Chiarisce che si tratta di cassintegrati e non esodati in par.12)

* Camusso: risorse ad horas o sarà mobilitazione

* Angeletti: fondi in un decreto già in Parlamento

* Boldrini garantisce assoluta tempestività Camera

di Francesca Piscioneri

ROMA, 16 aprile (Reuters) - Cgil, Cisl, Uil e Ugl chiederanno oggi pomeriggio al governo almeno un altro miliardo e mezzo per finanziare la cassa integrazione in deroga nel 2013 e sono pronti alla mobilitazione qualora non avranno risposte positive ad horas.

E' il messaggio arrivato stamani dal sit-in delle confederazioni dei lavoratori davanti a Montecitorio, e trasmesso dai leader sindacali durante l'incontro con i presidenti di Camera e Senato, Laura Boldrini e Pietro Grasso, che ha preceduto la manifestazione.

Lo strumento legislativo può essere il Documento di economia e finanza e un altro decreto già all'esame delle Camere come quello sui debiti della Pa.

La legge di Stabilità ha stanziato per l'anno in corso 1,7 miliardi per gli ammortizzatori in deroga, cifra che appare già oggi insufficiente a coprire le crisi aziendali. Il ministro del Welfare, Elsa Fornero, che oggi pomeriggio riceverà sindacati e imprese, si è impegnata a reperire un miliardo extra ma ha ammesso che potrebbe non bastare.   Continua...