Cipro, Barroso propone pagamento anticipato fondi strutturali Ue

martedì 16 aprile 2013 10:20
 

BRUXELLES, 16 aprile (Reuters) - La Commissione europea proporrà un pagamento anticipato a Cipro dei fondi strutturali previsti nel bilancio Ue per i prossimi sette anni in modo da dare un po' di sostegno alla sofferente economia del paese, ha detto il presidente Jose Manuel Barroso.

In una lettera al presidente cipriota Nicos Anastasiades, Barroso ha detto che la Commissione proporrà di esplorare la possibilità di aumentare l'ammontare dei fondi già destinati a Nicosia nel budget Ue 2014-2020.

"Nell'ottica di arrivare al più presto a un risultato concreto, proporrò di esplorare con le autorità preposte la possibilità di pagare in anticipo i fondi futuri destinati a Cipro", dice la lettera.

Cipro deve ricevere 945 milioni di euro nei prossimi sette anni come co-finanziamento di vari progetti, tra cui il sostegno all'agricoltura e allo sviluppo delle aree rurali.

"Non escludo di cercare un sostegno ulteriore presso le autorità di bilancio, nonostante le ben note difficoltà legate a queste questioni a livello Ue", aggiunge Barroso.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia