Btp Italia, da successo ricaduta positiva su mercato-Cannata a tv

lunedì 15 aprile 2013 19:20
 

MILANO, 15 aprile (Reuters) - La buona performance dei Btp è dovuta in buona parte alle scelte espansionistiche della banca centrale giapponese, scelte che da sole hanno garantito un restringimento dello spread Btp/Bund di 40 punti base.

E i titoli di Stato italiani stanno beneficiando sulla parte breve e sulla scadenza a 10 anni di un "forte interesse dall'estero".

A dirlo, in un'intervista alla tv Class-Cnbc, è il direttore generale per il debito del Tesoro, Maria Cannata, alla fine della seduta che ha visto in un solo giorno ordini del Btp Italia per 9 miliardi e il conseguente annuncio di chiusura anticipata già domani sera.

Per la cedola minima reale, che è pari al 2,25%, il Tesoro si riserva di rivederla "in caso di shock del mercato" dopo una giornata assolutamente stabile come è stata quella odierna.

Di fronte all'incertezza politica "il mercato sta reagendo bene, in modo razionale" ha affermato Maria Cannata, sottolineando che questa incertezza ha comunque limitato il rialzo dei Btp.

"C'è forte domanda dall'estero sui titoli brevi e sul 10 anni" ha aggiunto, affermando poi che "gli ultimi 40 punti base guadagnati sullo spread (Btp/Bund) sono legati alle decisioni del Giappone". Lo spread attualmente si attesta a 310 pb.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia