Rpt-Cassa in deroga, saggi chiedono 1 mld e tutela esodati

venerdì 12 aprile 2013 15:32
 

(Riscrive titolo)

ROMA, 12 aprile (Reuters) - I saggi nominati dal capo dello Stato chiedono di rifinanziare con un miliardo la cassa in deroga e sollecitano interventi a favore degli esodati, i lavoratori che dopo la riforma previdenziale di fine 2011 rischiano di trovarsi senza reddito e pensione.

"Non può non essere sottolineata l'urgenza di rifinanziare entro il mese di giugno il meccanismo degli ammortizzatori sociali in deroga per il secondo semestre dell'anno 2013 (circa un miliardo di euro, da valutare in funzione dell'evoluzione della situazione economica)", si legge nel rapporto del gruppo si lavoro sui temi economici e sociali.

"Inoltre, va affrontata la grave questione dei cosiddetti esodati, individuando con precisione la platea interessata da questo fenomeno e definendo gli eventuali interventi normativi necessari per evitare il suo ripetersi in futuro ed avviare iniziative per favorire l'attività di tali soggetti in un'ottica di solidarietà intergenerazionale", prosegue il documento.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia