Crescita globale resterà tiepida nel 2013 - Lagarde

mercoledì 10 aprile 2013 18:54
 

NEW YORK, 10 aprile (Reuters) - La crescita globale potrebbe restare tiepida quest'anno e le banche centrali dovrebbero continuare nella politica di allentamento monetario posta in essere.

E' quanto ha sostenuto il direttore dell'Fmi, Christine Lagarde, parlando all'Economic Club di New York, in vista della riunione dei ministri delle Finanze globali a Washington la prossima settimana.

"Grazie all'azione dei politici, il mondo economico non sembra più così in pericolo come lo era sei mesi fa", ha sottolineato Lagarde.

Tuttavia, secondo il direttore del Fondo monetaria, mentre ci sono segnali di un miglioramento delle condizioni finanziarie, questi cambiamenti non si stanno ancora traducendo in miglioramenti dell'economia reale.

Lagarde aggiunge che nelle attuali circostanze che le politiche monetarie delle banche centrali rimangano accomodanti.

Per il direttore del'Fmi, la politica monetaria eccezionalmente espansiva delle banche centrali delle economie avanzate preoccupa le economie emergenti che temono un immediato stop ai grossi flussi di investimento che hanno inondato le loro economie di recente.

"Al momento questi rischi sono sotto controllo", ha concluso Lagarde.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia