TABELLA - Il quadro macro e di finanza pubblica del Def

giovedì 11 aprile 2013 13:10
 

(Aggiorna dopo pubblicazione Def su sito Tesoro)
    ROMA, 10 aprile (Reuters) - Il nuovo quadro macroeconomico e
di finanza pubblica per l'Italia conferma il pareggio
strutturale di bilancio fino al 2014.
    Dal 2015, tuttavia, il rispetto degli obiettivi
programmatici potrebbe richiedere un'ulteriore manovra
correttiva, anche scontando la conferma del regime Imu.
    La dinamica del debito pubblico tra 2013 e 2017 include "i
proventi da privatizzazione per un ammontare pari a circa 1
punto percentuale di Pil all'anno".
    Ecco i nuovi obiettivi programmatici contenuti nel Documento
di economia e finanza (Def):
                                                    
                            2013    2014    2015    2016    2017
  
PIL                        -1,3%   +1,3%    1,5%    1,3%    1,4%
DEFICIT/PIL                 2,9%    1,8%    1,5%    0,9%    0,4%
DEFICIT STRUTTURALE/PIL *   0,0%    0,4%    0,0%    0,0%    0,0%
DEBITO PUBBLICO/PIL       130,4%  129,0%  125,5%  121,4%  117,3%
DEBITO NETTO SOSTEGNI **  126,9%  125,2%  121,8%  117,8%  113,8%
INTERESSI PASSIVI/PIL       5,3%    5,6%    5,8%    6,0%    6,1%
AVANZO PRIMARIO/PIL         2,4%    3,8%    4,3%    5,1%    5,7%
        
    Questa, invece, è la dinamica del deficit a legislazione
vigente, senza il regime Imu e senza "altre voci minori dal
2015":
    
                            2013    2014    2015    2016    2017
  
DEFICIT/PIL                 2,9%    1,8%    2,5%    2,1%    1,8%
Variazione cumulata                         0,9%    1,2%    1,4%
    
    Anche confermando l'Imu, il conseguimento del pareggio di
bilancio negli anni 2015-2017 potrebbe richiedere un'ulteriore
manovra, che il Tesoro quantifica in 0,6 punti di Pil al 2017:
    
                            2013    2014    2015    2016    2017
  
DEFICIT/PIL                 2,9%    1,8%    1,7%    1,3%    1,0%
Variazione cumulata                         0,2%    0,4%    0,6%
        
        
    * Al netto del ciclo economico e delle una tantum.
    ** Al netto dei prestiti diretti alla Grecia, della quota di
pertinenza italiana per l'Efsf e del programma Esm negli anni
dal 2010 al 2015.
    
    Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano.
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia