Tares, maggiorazione 0,30 euro slitta a fine 2013 - Chigi

sabato 6 aprile 2013 13:50
 

ROMA, 6 aprile (Reuters) - Il decreto legge sui debiti commerciali approvato oggi interviene anche sulla Tares rinviando a fine 2013 il pagamento della maggiorazione di 0,30 euro per metro quadro già previsto dal Salva Italia.

Palazzo Chigi spiega in una nota che il provvedimento dà ai comuni la facoltà di intervenire "sul numero delle rate e sulla scadenza delle stesse".

"A tutela del contribuente è previsto che la deliberazione sia adottata e pubblicata dal comune almeno trenta giorni prima della data di versamento. Viene altresì rinviato all'ultima rata relativa al 2013 il pagamento della maggiorazione di 0,30 euro per metro quadro", spiega Palazzo Chigi.

La Tares è la nuova tassa sui rifiuti e sui servizi urbani che avrebbe dovuto sostituire Tarsu e Tia dal prossimo luglio.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia