Btp in rialzo, investitori asiatici cercano rendimenti dopo BoJ

venerdì 5 aprile 2013 12:38
 

MILANO, 5 aprile (Reuters) - Mattinata di acquisti per i Btp
e in generale per i bond dell'area euro ad esclusione di quelli
tedeschi. E lo spread ridiscende brevemente a 320 punti base, ai
minimi da una decina di giorni.
    A sostenere questa fase di acquisti - dicono gli operatori -
sono soprattutto gli investitori orientali, alla ricerca di
rendimenti dopo che ieri la Banca del Giappone ha inaugurato una
nuova e prolungata fase di massiccia espansione monetaria.
    "Le forti vendite viste oggi sui Jgb (i titoli di Stato
giapponesi) offrono qualche prova del patto che gli investitori
privati giapponesi non hanno più appetito per il debito sovrano
domestico" afferma lo strategist di Bnp Paribas Patrick Jacq.
    Alla fine di una mattinata in cui le incertezze legate alla
situazione politica nazionale sembrano per un momento rimanere
sullo sfondo, su piattaforma Tradeweb il differenziale di
rendimento tra decennali italiani e tedeschi tratta in area 322
punti base una decina di punti sotto i 332 della chiusura di
ieri pomeriggio. 
    
    SPREAD TOCCA 320 PB, RENDIMENTO 10 ANNI A 4,45%
    Parallelamente il rendimento a dieci anni italiano è
scivolato fino al 4,45%, riportandosi sui minimi dal 22 febbraio
scorso, ovvero da prima delle elezioni politiche.
    "Gli acquisti premiano soprattutto il tratto decennale della
curva italiana, che si appiattisce in maniera evidente sul
tratto 2-10 anni e invece si irripidisce sul 10-30" commenta un
trader.
    D'altra parte la stessa Bce, in occasione del meeting di
politica monetaria di ieri, ha fatto passare una linea
sostanzialmente accomodante, dicendosi pronta ad intervenire a
sostengo dell'economia. Dunque, con rendimenti schiacciati o
tendenti a zero sia sulla carta giapponese sia su quella
tedesca, l'alternativa viene fornita dagli altri governativi
della zona euro, capaci di assicurare un qualche rendimento a
fronte di rating ancora decenti.
    "La visione sembra essere quella che la mossa della Banca
del Giappone costringa molti soldi ad uscire dal Giappone verso
altri mercati e l'area 'semi-core' è stata sempre una delle
preferite dagli asiatici" prosegue il trader.
    Insieme ai bond italiani gli acquisti hanno premiano anche
quelli austriaci, belgi e francesi
, i cui rendimenti sulla scadenza decennale hanno
tutti visto nuovi minimi storici questa mattina.
    In discesa anche i rendimenti sulla carta spagnola
, in area 4,87% a fine mattinata, -6 centesimi
sulla seduta.
    
=========================== 12,30 ===========================   
FUTURES BUND GIUGNO         146,03   (+0,07)           
FUTURES BTP GIUGNO          110,78   (+0,91)           
BTP 2 ANNI  (MAR 15)    101,357  (+0,125) 1,772%   
BTP 10 ANNI (NOV 22)   108,379  (+0,934) 4,464%
BTP 30 ANNI (SET 40)    98,947  (+0,654) 5,135% 
========================= SPREAD (PB)=========================  
                                             ULTIMA CHIUSURA    
TREASURY/BUND 10 ANNI   52            53 
BTP/BUND 2 ANNI          176           184        
BTP/BUND 10 ANNI       322           332  
livelli minimo/massimo              319,8-327,5  323,1-333,8   
BTP/BUND 30 ANNI       297           297        
 
SPREAD BTP 10/2 ANNI                   269,2         273,7   
SPREAD BTP 30/10 ANNI                   67,1         60,6       
============================================================== 
    
    
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia