Banche Italia, rettifiche su crediti resteranno alte - Fitch

venerdì 5 aprile 2013 08:28
 

MILANO/LONDRA, 5 aprile (Reuters) - Gli aumenti delle rettifiche sui crediti delle banche italiane probabilmente continueranno durante l'anno in corso a causa della debolezza dell'economia.

Lo ha detto l'agenzia di rating Fitch.

"Il nostro outlook per il settore resta negativo poiché le banche si trovano a dover affrontare un altro anno difficile dominato dall'incertezza economica" ha detto l'agenzia in un comunicato.

"Riteniamo che le banche più forti dovrebbero essere in grado di gestire l'aumento degli accantonamenti generando utili nonostante la congiuntura debole per i profitti" aggiunge.

L'agenzia di rating si aspetta che una ripresa economica in Italia possa iniziare nella seconda metà di quest'anno e che un qualsiasi rinvio indebolirà la qualità degli asset e la redditività delle banche.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Banche Italia, rettifiche su crediti resteranno alte - Fitch | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    21,001.95
    +0.81%
  • FTSE Italia All-Share Index
    23,233.20
    +0.75%
  • Euronext 100
    1,019.38
    +0.00%