PUNTO 3-Debiti Pa, decreto entro lunedì, subito 7 mld

mercoledì 3 aprile 2013 20:02
 

* Varo decreto ritardato per nodo copertura

* Monti ribadisce a Rehn impegno per deficit sotto 3% Pil

* Tares scatta a dicembre, comuni soddisfatti

* Grilli assicura che non ci sarà nessun aumento imposte (Aggiunge commenti Grilli)

di Giuseppe Fonte

ROMA, 3 aprile (Reuters) - Il decreto legge sui 40 miliardi promessi alle imprese fornitrici della pubblica amministrazione vedrà la luce entro lunedì e 7 miliardi saranno immediatamente disponibili.

È questo l'impegno che il governo ha assunto con i Comuni dopo essersi preso più tempo per riscrivere il provvedimento, mentre la Commissione europea preme affinché l'Italia mantenga il deficit sotto il 3% del Pil anche nei prossimi anni.

"Il decreto si farà entro questa settimana o al massimo lunedì. Saranno immediatamente disponibili 7 miliardi", ha spiegato il presidente dei sindaci italiani, Graziano Delrio, parlando con i cronisti al termine dell'incontro con il governo.

Il Consiglio dei ministri sul varo del provvedimento era previsto per questa mattina alle 10,00. Dopo un primo rinvio alle 19,00, Palazzo Chigi ha sconvocato la riunione parlando dell'opportunità di "proseguire gli approfondimenti necessari" alla definizione del testo, anche "a seguito delle articolate risoluzioni approvate ieri da Camera e Senato".   Continua...