Treasuries Usa, prezzi in calo, investitori tornano su azionario

martedì 2 aprile 2013 15:29
 

NEW YORK, 2 aprile (Reuters) - Arretrano i prezzi dei Treasuries Usa, mentre l'azionario europeo guadagna quota e quello Usa si appresta a iniziare le contrattazioni in territorio positivo, intaccando la domanda per i titoli rifugio statunitensi.

Tuttavia, il calo delle quotazioni dei governativi Usa appare limitato in scia ai persistenti timori sulla situazione cipriota e sull'indebolimento dell'economia europea confermato dal dato sulla manifattura risultato oggi sotto la soglia chiave dei 50 punti.

"Il decennale è venduto oggi in scia ai rialzi delle borse europee e al restringimento degli spread sul debito dei paesi periferici" osserva Tom DiGaloma di Navigate Advisors, secondo cui la propensione al rischio degli investitori regge "nonostante un tasso di disoccupazione al 12% nell'eurozona e alla questione cipriota ancora irrisolta".

Intorno alle 15,25 italiane il benchmark decennale cede 7/32 e rende l'1,857% mentre il trentennale arretra di 10/32 per un rendimento del 3,094%.

Il lieve ritracciamento odierno dei titoli di stato Usa è in parte causato dalla cautela in vista dei dati sull'occupazione in calendario questa settimana.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia