Crisi, McDonald's abbassa del 10% prezzo hamburger in Italia

martedì 2 aprile 2013 13:05
 

ROMA, 2 aprile (Reuters) - La catena di fast food McDonald's ha annunciato oggi la riduzione da 1 euro a 90 centesimi del prezzo del suo classico hamburger, spiegando la decisione con la crisi economica.

"In un momento difficile come quello che l'Italia sta attraversando, l'azienda ha deciso di dare un segnale molto concreto di vicinanza ai consumatori", scrive la multinazionale in una nota.

"Nonostante l'andamento dell'inflazione e l'aumento dei costi delle materie prime rendano necessario un adeguamento dei prezzi, McDonald's desidera continuare a prestare attenzione a quel segmento di clientela che si rivolge ai suoi ristoranti cercando il miglior rapporto qualità/prezzo", continua la nota.

Il prezzo dell'hamburger in Italia era di un euro dal 2004, dice l'azienda, che in Italia conta 460 punti vendita, e che ogni anno vende quasi 20 milioni di hamburger.

Il mese scorso, uno studio sul costo del Big Mac, il panino più famoso di McDonald's e che la rivista "Economist" usa come parametro sul potere d'acquisto nei singoli paesi, indicava che l'Italia registrava il prezzo più alto nell'area euro, con 3,85 euro rispetto ai 3,6 di Francia e Germania.

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia