Governo, Bersani dice che sua intenzione è riferire domani a Quirinale

mercoledì 27 marzo 2013 16:42
 

ROMA, 27 marzo (Reuters) - Il leader del Partito democratico Pier Luigi Bersani ha detto che è sua intenzione riferire domani al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano sull'esito delle consultazioni per la formazone del nuovo governo.

In una conferenza stampa alla Camera Bersani ha smentito di aver ricevuto dal centrodestra la proposta di uno scambio tra l'appoggio al suo governo in cambio della nomina di un Capo dello Stato che goda anche del gradimento di Pdl e Lega.

"Non mi è stata posta in questi termini. Non sono ipotizzabili scambi tra governo e presidenza della Repubblica", ha risposto Bersani ricordando che la Costituzione prevede che l'inquilino del Quirinale sia eletto nelle prime tre votazioni con la maggioranza dei due terzi.

"Io sono per partire da questo presupposto di una figura di comune garanzia, non da esigenze di parto faziose", ha aggiunto.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia