Spagna, banca centrale stima Pil 2013 -1,5%, deficit 6%

martedì 26 marzo 2013 10:25
 

MADRID, 26 marzo (Reuters) - L'economia spagnola subirà una flessione dell'1,5% tendenziale quest'anno, durante il quale la disoccupazione segnerà il livello record del 27,1%.

E' quanto prevede la banca centrale spagnola. Le ultime stime ufficiali del governo indicavano per il 2013 una contrazione del Pil nell'ordine dello 0,5%. Numero che probabilmente verrà rivisto al ribasso nell'aggiornamento in agenda il mese prossimo.

Secondo Banca di Spagna, inoltre, il deficit pubblico quest'anno toccherà il 6% del prodotto interno lordo, sopra il target del 4,5% concordato da Madrid con la Commissione europea.

L'anno prossimo, nelle stime dell'istituto centrale, il Pil spagnolo dovrebbe segnare una risalita dello 0,6%, mentre il disavanzo dovrebbe attestarsi al 5,9% del Pil.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia