Ue, pensare a bilancio zona euro, base per eurobond - Moavero

giovedì 14 febbraio 2013 13:35
 

ROMA, 14 febbraio (Reuters) - Il ministro per le Politiche Ue, Enzo Moavero, ha detto oggi che dovrebbe meritare grande attenzione l'idea di un bilancio della zona euro, in quanto il budget a 27, approvato al consiglio europeo della settimana scorsa, appare inadatto alle sfide future.

"Il bilancio Ue a 27 e presto a 28 è un gran carosello. Messo insieme con i criteri di 20-30 anni fa, oggi è alquanto inadatto, perché troppo concentrato su agricoltura e coesione mentre c'è poca attenzione a crescita, innovazione e ricerca", ha detto Moavero, esponendo al Senato i risultati dell'ultimo vertice Ue.

"Merita invece attenzione l'idea di un bilancio della zona euro. Potrebbe essere l'embrione di un bilancio federale e portare all'emissione di titoli della zona euro".

Il budget dell'Unione europa per gli anni 2014-2020 adottato venerdì scorso dai ventisette paesi membri prevede circa 960 miliardi di euro di impegni - circa l'1% del pil della Ue - in diminuzione del 3,5% rispetto al settenato precedente in termini reali.

L'Italia ha ottenuto 3,5 miliardi di fondi aggiuntivi in 7 anni e la riduzione di 600 milioni del saldo netto negativo.

(Roberto Landucci)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia