PUNTO 3-Italcementi prezza bond 5 anni da 350 mln,cedola 6,125% - lead

giovedì 14 febbraio 2013 17:48
 

(Aggiunge pricing in lead, commento società in sesto paragrafo)

MILANO, 14 febbraio (Reuters) - Come nelle attese, Italcementi, al termine del road show, ha lanciato stamane il suo bond 'high yield' a 5 anni dell'ammontare di 350 milioni, che ha prezzato stasera a 99,477 con una cedola del 6,125%.

Lo dicono i lead manager dell'operazione.

Alla chiusura dei book, gli ordini erano erano oltre 2,5 miliardi - dice una nota della società.

Il buon libro-ordini ha consentito alle banche a guida dell'operazione di rivedere il rendimento al pricing a 6,25% (pari a 515,5 pb sul tasso di riferimento) da un'ipotesi iniziale in 'area 6,5%', poi rivisto in 'area 6,375% (+/- 0,125%)'.

Il bond ha scadenza 21 febbraio 2018 e regolamento sul 21 febbraio prossimo.

"Questo bond è destinato al rifinanziamento del debito in scadenza e alla riduzione dell'utilizzo delle linee di credito committed di back up, approfittando di una favorevole condizione di mercato e dell'interesse manifestato dagli investitori sulla nostra società - ha sottolineato Giovanni Maggiora, CFO di Italcementi. "L'emissione permette un'ottimizzazione della struttura e della vita residua del debito, oltre alla diversificazione delle fonti di provvista. L'importo è coerente con la riduzione del fabbisogno finanziario del Gruppo, il cui debito netto è sceso a fine 2012 sotto i 2 miliardi di euro, con un calo di circa 100 milioni rispetto a un anno prima".

Italcementi ha rating 'Ba2' da Moody's (che ha dato oggi lo stesso rating anche al bond) con outlook negativo e 'BB+' da S&P's con outlook stabile.

Hanno guidato l'operazione Banca IMI, Bnp Paribas, Credit Agricole CIB, Natixis e Unicredit, le stesse banche che hanno condotto il road show iniziato lunedì.   Continua...