Bce, dibattito su sopravvalutazione euro diversivo da sfide vere-Weidmann

lunedì 11 febbraio 2013 17:25
 

FRIBURGO, Germania, 11 febbraio (Reuters) - Il dibattito sulla sopravvalutazione dell'euro è solo un diversivo per i governi che devono risollevare le proprie economie, ha detto Jens Weidmann della Bce, rispondendo alle pressioni politiche per un indebolimento della moneta unica.

Secondo Weidmann la Bce non deve fare altro per abbreviare la crisi, perché ha già fatto abbastanza.

Il presidente francese François Hollande ha la settimana scorsa sollecitato interventi per limitare l'apprezzamento dell'euro.

"L'Eurosistema non può risolvere la crisi", ha detto Weidmann.

"Solo i governi possono risolvere questi problemi, non le banche centrali", ha aggiunto. "Da questo punto di vista, il dibattito sull'asserita sopravvalutazione del cambio dell'euro è solo un diversivo dalle sfide autentiche".

L'euro ha raggiunto in picco degli ultimi 15 mesi nel cambio con il dollaro lo scorso primo febbraio a 1,3711, prima di riabbassarsi lievemente.

Il presidente della Bce Mario Draghi ha detto giovedì scorso che la banca centrale monitorerà l'impatto economico di un rafforzamento dell'euro, alimentando le attese che un ulteriore balzo dell'euro potrebbe aprire le porte a un taglio dei tassi .

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia